Il Pd frentano interviene sull’idea di un polo ospedaliero ad Ortona

“Da mesi il Partito democratico denuncia il pericoloso errore di aprire le porte alla delocalizzazione dell’Ospedale di Lanciano e per questo vorremmo che l’azione politica del consiglio comunale e delle forze politiche e sociali si incentrasse su una richiesta forte alla Regione di sbloccare i fondi per l’adeguamento del Renzetti e per ribadire la centralità del polo ospedaliero di Lanciano. Su questo punto divisioni politiche sono controproducenti ed incomprensibili.

Lo afferma in una nota stampa il segretario del Pd di Lanciano, Leo Marongiu, che interviene circa la proposta del Consiglio comunale di Ortona di ospitare un nuovo polo ospedaliero per le utenze di Ortona e Lanciano.

“Le dichiarazioni di Venturoni, dei mesi scorsi, stanno producendo una sorta di guerra tra i territori e stanno facendo perdere la bussola dell’azione politica. Chiediamo una forte assunzione di responsabilità alla maggioranza di centro-destra al comune che dovrebbe smetterla con le ambiguità mostrate fino ad oggi, sulla Asl prima ed oggi sull’Ospedale e si faccia fronte comune affinchè il “Renzetti” possa rispondere alle necessità quotidiane, con i soldi che sono a disposizione (8-10 mln di euro), in attesa del nuovo immaginifico Ospedale” Riusciranno i “nostri eroi” a perdere altri soldi esistenti per la nostra Città? – si domanda l’esponente politici frentano.