Di Giuseppantonio e l’assessore Di Prinzio incontrano gli studenti del ‘Masci’

Il presidente della Provincia, Enrico Di Giuseppantonio, insieme all’asessore all’Edilizia Scolastica, Donatello Di Prinzio, ha incontrato questa mattina i rappresentanti d’istituto degli studenti del liceo scientifico «Filippo Masci», di Chieti, che hanno chiesto certezze sui tempi di realizzazione dei lavori di messa a norma della sede centrale della scuola e di costruzione della nuova sede e sui documenti che certifichino l’idoneità della succursale dello Scientifico presso il Seminario Regionale.

Di fronte ai problemi di questa portata – ha spiegato Di Giuseppantonio ai ragazzi – occorre essere chiari e realisti: la situazione finanziaria della Provincia non ci consente di contrarre altri mutui ma contiamo sui fondi regionali e nazionali, di cui abbiamo già chiesto la disponibilità. Nel nostro Piano triennale delle Opere Pubbliche abbiamo previsto interventi precisi e cadenzati per rispondere alle esigenze di sicurezza degli studenti, dei genitori e dei professori del liceo “Masci”, che confermiamo essere la nostra priorità. Chiediamo solo un po’ di pazienza per espletare tutte le procedure necessarie che impone la legge».

«La nuova sede del liceo scientifico – ha precisato l’assessore Di Prinzio – è stata inserita nel Piano triennale delle Opere Pubbliche nell’annualità 2011, attraverso diversi interventi di finanza che contemplano fondi pubblici ed apporto di capitali privati; l’Ufficio Tecnico sta già predisponendo lo studio di fattibilità per arrivare celermente ad iniziare le procedure di gara. L’adeguamento della sede esistente ha avuto già priorità nel finanziamento regionale relativo alla verifica della vulnerabilità sismica degli edifici pubblici, di cui abbiamo già avuto certezza di finanziamento. La Provincia ha dato già mandato per la realizzazione della segnaletica orizzontale nel cortile del Seminario subito dopo la stipula del contratto, tenendo conto delle condizioni meteorologiche».