Aeroporto d’Abruzzo, il prefetto di Pescara vuol vederci chiaro

Il prefetto di Pescara, Paolo Orrei, ha chiesto chiarimenti alla Saga sulla situazione dell’aeroporto d’Abruzzo. Lo fanno sapere la Rsa, Cgil, Cisl e Ugl che nei giorni scorsi si sono rivolti a Orrei per lanciare l’allarme sulla situazione dello scalo. In una nota i rappresentanti dei lavoratori stigmatizzano il grave stato delle relazioni sindacali all’interno della Saga, non essendo stato possibile avviare il confronto sui problemi esistenti. Questo atteggiamento di scarsa attenzione alle relazioni sindacali e alle problematiche aziendali perdura da tantissimo tempo – prosegue la nota – e la gravità di questa situazione si e’ ulteriormente acuita di recente per lo stato di incertezza e di precarietà in cui versa la Saga, sia dal punto di vista economico che gestionale. I rappresentanti dei lavoratori stigmatizzano poi la conduzione troppo allegra della società, caratterizzata da assunzioni clientelari, denaro pubblico sperperato per errori di progettazione, lavori di manutenzione eseguiti senza il rispetto delle leggi, acquisti di mezzi sproporzionati e inutilizzati. Nei confronti della Giunta Regionale si esprime poi piena fiducia per l?insediamento del nuovo cda.