Prg a San Vito, coinvolti cittadini e associazioni di categoria

Vito Sbrocchi

La stesura della variante al Piano regolatore di San Vito Chietino coinvolge anche i cittadini, le associazioni di categoria e i gruppi politici presenti sul territorio, che hanno la facoltà di presentare proposte scritte all’ufficio protocollo del Comune entro il prossimo 31 marzo. Nel nuovo strumento urbanistico saranno quindi indicati gli obiettivi ottenuti dall’approfondimento e dai suggerimenti che perverranno da tutte le componenti sociali, che potranno preventivamente rivolgersi all’ufficio tecnico comunale per informazioni. Intanto l’Amministrazione civica ha già da tempo fissato le linee di indirizzo programmatiche, che dovranno essere considerate dai tecnici nella progettazione del nuovo Piano regolatore. «Gli obiettivi che ci poniamo come Amministrazione – ha spiegato il sindaco, Rocco Catenaro – sono in sintesi la valorizzazione delle risorse ambientali e storiche del paese, la riqualificazione dell’ambiente costruito e lo sviluppo sostenibile del territorio. Ma il nostro scopo è anche quello di salvaguardare e promuovere lo sviluppo delle attività produttive e turistiche e di porre particolare attenzione alla qualità del paesaggio risparmiando spazio ed energia».