Denso, sindacati e azienda raggiungono accordo per premio di risultato

Fim-Cisl Fiom-Cgil Uilm-Uil e Fismic, assieme alla rsu aziendale, hanno sottoscritto la tanto attesa bozza finale dell’intesa con la direzione dello stabilimento della Denso a Piana Sant’Angelo di san Salvo. L’accordo ieri, a conclusione di una lunga giornata di trattative. I lavoratori attendevano questa importante svolta da più di un anno.

Di che cosa si tratta? La bozza finale, con il sì di sindacati e azienda, prevede un premio di risultato che può arrivare fino a 1200 euro annuali e una durata di tre anni.

“L’accordo – si legge in una nota congiunta dei sindacati – della durata di tre anni, oltre a prevedere un premio di risultato legato ad indicatori che può raggiungere l’importo di 1200 euro annuali e il consolidamento di una parte di esso, contiene importanti miglioramenti normativi che potranno essere presi come riferimento per futuri accordi che si faranno in altre aziende del Vastese”.

Nel dettaglio l’accordo introduce il premio di anzianità, pari ad una settimana di retribuzione per i lavoratori che raggiungeranno i 15 anni di anzianità Denso; un giorno di permesso retribuito in occasione della nascita o adozione di figli e un ulteriore giorno retribuito per l’effettuazione delle vaccinazioni; agevolazioni per i dipendenti in caso di acquisto di particolari prodotti nello stabilimento di San Salvo; impegno da parte dell’azienda a considerare prioritariamente rapporti di lavoro con assunzione diretta; particolari attenzioni sulla sicurezza, migliorative rispetto alla legge anche verso le aziende appaltatrici e attraverso la formazione.