Il prof. Alessandro Pace a Lanciano per il 150° dell’Unità d’Italia

L’Associazione Culturale “Il Frentano d’Oro”, presieduta dal ragionier Ennio De Benedictis e promotrice dell’omonimo Premio, organizza il convegno “L’evoluzione costituzionale dell’Italia nei 150 anni dell’unità” che si terrà sabato 27 marzo alle ore 18 presso Palazzo degli Studi in corso Trento e Trieste, 72 a Lanciano. Relatore sarà il prof. Alessandro Pace che, in occasione del convegno, inaugurerà anche una mostra dei disegni che sono stati dedicati da Lucio Trojano alla storia del premio “Il Frentano d’Oro”. Non va infatti dimenticato che il prof. Pace ha ricevuto il Frentano D’Oro nel 2000, mentre Trojano è stato insignito del medesimo riconoscimento nel 2008.

Il prof. Alessandro Pace, nato a Lanciano il 30 settembre 1935, si è laureato in  Giurisprudenza presso l’Università di Roma nel 1957. Allievo di Carlo Esposito

e Vezio Crisafulli, ha conseguito la libera docenza in Diritto Costituzionale nel 1967 e ha vinto il concorso per la cattedra di Diritto Costituzionale nel 1972. Dal 1990 è ordinario di Diritto Costituzionale alla Facoltà di giurisprudenza dell’Università La Sapienza di Roma. Dal 1° novembre 2007 è professore fuori ruolo nella stessa disciplina. In precedenza ha insegnato nelle Università di Cagliari, Modena e Firenze. E’ autore di oltre 220 pubblicazioni, alcune delle quali tradotte in francese, tedesco, inglese, spagnolo e giapponese. È direttore della rivista ‘Giurisprudenza costituzionale’ dal 1999, dopo esserne stato condirettore con Leopoldo Elia dal 1992 al 1998. E’ stato tra i fondatori dell’Associazione Italiana dei Costituzionalisti, di cui è stato segretario del consiglio direttivo per il triennio 1985-1988 e presidente per il triennio 2006-2009.

Esercita la professione di avvocato dinanzi alle supreme magistrature prevalentemente in questioni costituzionalistiche e attinenti ai mezzi di diffusione del pensiero.