Fossacesia, l’Udc chiede che la Madonnina torni esposta

di Vito Sbrocchi

La vicenda della Madonnina sfrattata dalla scuola elementare, su ordine del preside Corrado Moresco, tiene ancora banco a Fossacesia. A ritornare sullo spinoso argomento è la locale sezione dell’Udc che, attraverso una nota, esorta il sindaco, Fausto Stante, a fare il suo dovere, adoperandosi in tutti i modi per riportare la Madonnina al suo posto. «Sono passati quasi due mesi – si legge nel comunicato – da quando il Consiglio comunale ha adottato, a larga maggioranza, un ordine del giorno che impegna il sindaco ad intraprendere tutte le iniziative possibili per fare sì che la statua della Madonna sia risistemata al suo posto, cioè nell’atrio della scuola elementare». I responsabili dell’Udc sottolineano, inoltre, che a suo tempo il primo cittadino, oltre ad aver ricevuto il sostegno dal direttore dell’Ufficio Scolastico provinciale, Sandro Liberatore, e dal presidente della Provincia, Enrico Di Giuseppantonio, ha partecipato anche ad una riunione, voluta dal Prefetto Vincenzo Greco, in cui si giunse alle stesse conclusioni del Consiglio comunale. «Dopo tutte le sollecitazioni ricevute – conclude la nota – il sindaco Stante non ha fatto praticamente nulla per far rispettare la volontà dei cittadini e delle varie autorità».