Cambio ai vertici di Confindustria regionale e Pagano fissa un incontro per affontare le emergenze abruzzesi

Mauro Angelucci è stato eletto presidente di Confindustria Abruzzo. L’elezione unanime e’ avvenuta nel corso della Riunione della Giunta di Confindustria Abruzzo, tenutasi ieri, a L’Aquila. Mauro Angelucci, 46 anni, nato a Torre de’ Passeri e residente a Pescara, sposato con 4 figli, è socio dell’OMA GROUP, di cui è anche Dirigente per Marketing, Business & Development Manager. Il Gruppo Oma, fondato nel 1981 da Antonio Angelucci come produzione di impiantistica metalmeccanica, opera sia nel mercato nazionale che internazionale offrendo un servizio completo nel campo dell’ingegneria, della fornitura, della programmazione, del management, della manutenzione, della costruzione e montaggio di impianti industriali di ogni genere. In particolare, il gruppo concentra le sue attività negli Impianti di generazione per energia, nello smaltimento rifiuti, nel trattamento acque, nel vetro, nel cemento, nella siderurgia, nel petrolifero e nel petrolchimico. Mauro Angelucci succede a Riccardo Marrollo che termina il suo mandato per scadenza dei termini statutari.

Il Presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, ha inviato un messaggio al neo Presidente nel quale viene ribadito come “l’impegno comune è quello di avviare una stretta collaborazione per attuare iniziative concrete al fine di superare la crisi economica che attanaglia la nostra regione. Nei prossimi giorni – conclude Pagano – fisseremo un incontro per affrontare ed esaminare i temi economici e sociali di carattere locale su cui vertono l’impegno e l’azione politica dell’Istituzione regionale”.