Fiba Confesercenti: “Ancora nessun intervento contro l’erosione della costa”

“A due mesi dall’allarme lanciato in tutto l’Abruzzo per l’erosione della costa, al di là dei sopralluoghi di rito non è stato fatto alcun intervento. E nella categoria cresce la preoccupazione per la stagione estiva”.

Lo afferma la Fiba Confesercenti , l’associazione di categoria più rappresentativa del settore.

“Se si vuole davvero investire sul turismo, bisogna intervenire per tempo e non solo cercando di rimediare all’ultimo minuto utile – dice la Fiba – e la situazione della costa, in questo inizio 2010, e’ particolarmente preoccupante sia per le zone già inserite nei piani di ripascimento, sia per quelle oggi escluse. Le difficolta’ vanno da Alba Adriatica a Giulianova, da Pineto a Roseto, coinvolgono Pescara sud e Casalbordino. E’ necessario assolutamente un intervento rapido. Abbiamo dato l’allarme e sollecitato gli Enti preposti con largo anticipo , ci permettiamo solo di ricordare – conclude la nota – che la stagione estiva ormai prossima non puo’ partire con evidenti difficolta’ che la regione Abruzzo competente per legge alla difesa del suolo ancora non risolve”.