Il CSM dispone il bando per tre posti alla Corte d’Appello de L’Aquila

Il Consiglio superiore della magistratura ha disposto oggi la pubblicazione straordinaria di 3 posti – due di consigliere di Corte d’appello (uno al penale e uno al civile) e uno di pubblico ministero – per aumentare l’organico di toghe in servizio a L’Aquila. Le domande, si legge nella delibera approvata oggi in plenum, andranno presentate entro il 17 aprile prossimo. La decisione di ampliare il numero dei magistrati in servizio nell’ufficio giudiziario abruzzese era stata sollecitata dal Guardasigilli Angelino Alfano, proprio alla luce dell’emergenza conseguente al terremoto che ha colpito l’Abruzzo quasi un anno fa. Tale emergenza viene invocata da alcuni consiglieri, quali il togato del Movimento per la Giustizia Ciro Riviezzo, per chiedere una deroga ai vincoli ordinamentali per coprire anche i rimanenti posti vacanti nel distretto de L’Aquila, che sarebbero almeno due.