Per il nuovo anno scolastico a Pescara un liceo musicale

A settembre aprirà i battenti a Pescara la sezione musicale del liceo musicale coreutico, presso il liceo artistico “Giuseppe Misticoni”. Il liceo di Pescara sara’ uno dei 28 che il ministero ha autorizzato in tutta Italia nell’ambito della riforma Gelmini. In Abruzzo c’e’ solo L’Aquila, oltre Pescara. A darne notizia sono stati oggi la dirigente scolastica, Matilde Tomassini, il presidente della Provincia di Pescara, Guerino Testa, e l’assessore provinciale Fabrizio Rapposelli. Le iscrizioni sono ancora possibili – ha spiegato Tomassini – e si sta studiando una soluzione per ospitare almeno alcuni studenti in convitto, magari a Chieti. Oltre agli insegnamenti comuni ad altre scuole, tra cui lingua e letteratura italiana, storia e geografia, matematica, scienze naturali, ci sono degli insegnamenti specifici come esecuzione e interpretazione, teoria, analisi e composizione, storia della musica, laboratorio di musica d’insieme e tecnologie musicali. Poi, una volta terminato il ciclo di studi, si potra’ accedere a qualsiasi universita’. Dall’anno prossimo aprira’ anche la sezione coreutica del liceo (che riguarda, cioe’, la danza), sempre al “Misticoni”. Tomassini ha ringraziato la Provincia di Pescara per avere contribuito fattivamente al raggiungimento di questo obiettivo mentre Testa ha sottolineato che e’ stato fatto un importante lavoro di squadra che consentira’ di ottenere risultati di rilievo sia alla scuola che al territorio. Rapposelli, invece, ha parlato dell’attenzione della Provincia per le scuole e ha ricordato che sono state notevolmente aumentate le risorse destinate alla manutenzione e messa in sicurezza degli istituti pescaresi.