Nei primi 3 mesi 2010 crescono i viaggiatori all’aeroporto di Pescara

Sono 33.046 i passeggeri che alla fine di marzo hanno transitato nell’ aeroporto internazionale d’Abruzzo, registrando un + 60 % sul corrispondente trimestre del 2009, pari a 88.248 unita’. Con questo risultato l’aeroporto d’Abruzzo si colloca al 25esimo posto della classifica nazionale come transito passeggeri e al 19esimo posto come movimento merci, guadagnando 3 posizioni e superando Forli’, Ancona e Reggio Calabria. Se si proiettano tali dati a fine anno si conferma la possibilita’ di avvicinare l’obiettivo dei 500.000 passeggeri nel 2010. “I risultati del primo trimestre – ha dichiarato il presidente della Saga ancora in carica Vittorio Di Carlo – confermano le previsioni del piano industriale della societa’ e sottolineano la necessita’ di proseguire sulla rotta tracciata dal piano di sviluppo per consentire il lancio definitivo dello scalo abruzzese. Se si escludono Trapani e Crotone – rileva infine di Carlo – l’aeroporto internazionale d’Abruzzo, in termini di crescita percentuale del traffico, e’ lo scalo che cresce almeno il doppio di tutti gli altri aeroporti italiani”.