I lavoratori della Denso di S. Salvo dicono sì al contratto intergrativo

I lavoratori della Denso di San Salvo  hanno detto sì al rinnovo del contratto integrativo. A larghissima maggioranza, l’85 per cento dei dipendenti a fronte del 13 per cento di contrari, gli addetti dello stabilimento di Piana Sant’Angelo hanno approvato l’accordo, così come sottoscritto il mese scorso da azienda e sindacati. In vigore dallo scorso 1 aprile, l’intesa, della durata triennale, contiene secondo le sigle di categoria importanti conquiste, sotto l’aspetto delle normative, della tutela dei diritti ed economici, con un premio di risultato variabile. Il premio può raggiungere un importo massimo di 1200 euro l’anno e il consolidamento mensile di una parte di esso. “Positivo l’accordo – sottolineano Fim, Fiom, Uilm, Fismic ed rsu – perché firmato unitariamente e rinnovato in un momento di grave crisi che attanaglia l’economia mondiale e del nostro Paese”.