Maxi sequestro di vongole della Guardia Costiera di Vasto

Operazione dei militari dell’Ufficio Marittimo-Guardia Costiera di Vasto, che nel corso degli ordinari controlli espletati in ambito portuale allo sbarco del pescato hanno proceduto al sequestro di 17 sacchi di vongole per un peso complessivo di 170 kg., in eccesso rispetto ai massimi consentiti da parte di alcune motovongolare operanti a Vasto. Ai responsabili sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di euro 4.100. Le vongole sono state poi rigettate in mare perché ancora vive al momento del sequestro.

L’attività in argomento si aggiunge a quella espletata nei giorni appena trascorsi che ha portato all’elevazione di n. 4 verbali amministrativi per complessivi  euro 8.300 per mancanza di regolare documentazione di bordo nei confronti di unità da pesca locali.

Si è proceduto, inoltre, al sequestro di una rete da posta di 400 metri e relativo ancorotto posizionati in zona pericolosa per la navigazione e non segnalata.

Intensa anche la vigilanza in ambito portuale: sono stati elevati, infatti, 19 verbali amministrativi per sosta non autorizzata e pesca in porto per un totale di euro 1.800. I controlli saranno intensificati con l’approssimarsi della stagione balneare.