La Provincia pubblica bando per la vendita di alcuni immobili

Sono stati pubblicati due avvisi di pubblico incanto per la vendita immobiliare di parte del patrimonio di proprietà della Provincia, dando seguito alle delibere consiliari del settembre 2008 e del settembre 2009. Il primo avviso è relativo a tutto il complesso dell’ex istituto agrario di Paglieta per un prezzo a base d’asta di 5.612.300 euro. L’area è ubicata a sud del fiume Sangro, nel Comune di Paglieta. Il lotto costituisce parte della ex sede della succursale chiusa di Paglieta dell’Istituto Tecnico Agrario Statale; gli edifici posti in vendita nell’unico lotto sono l’edificio scolastico e convitto, l’edificio ex chiesa con annessa residenza in disuso, la cabina Enel, la serra in disuso, il locale impianto antincendio e il deposito, in parte in disuso e in parte affittato; per quest’ultimo punto l’offerente deve impegnarsi a subentrare in tutti i rapporti attivi e passivi riguardanti gli immobili oggetto dell’avviso di vendita, previa comunicazione dell’acquisizione della proprietà alle controparti. L’area ospita anche un edificio scolastico e residenziale di proprietà provinciale, adibito a scuola materna e ad abitazione da due inquilini. Tale immobile è escluso dall’intero lotto posto in vendita. A tal proposito è indispensabile che l’offerente si impegni a creare, con apposita delimitazione, una fascia ad uso comune, tra la costituenda proprietà e quella provinciale, della larghezza di almeno 3 metri lungo l’intero perimetro dell’edificio escluso dalla vendita. Secondo il vigente Piano Regolatore del Comune di Paglieta, il lotto rientra in parte in zona agricola e in parte zona destinata a insediamenti per Pubblica Istruzione. Il secondo avviso, invece, prevede 21 lotti di altrettanti immobili di proprietà della Provincia nel Comune di Atessa della superficie approssimativa di 70,00 mq., con ingresso sulla strada provinciale. Prezzo a base d’asta euro 27.000,00.

Per conoscere in dettaglio i particolari del bando, ci si può rivolgere alla Provincia di Chieti. Gli immobili sono venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, con tutte le pertinenze, servitù attive e passive eventuali, a corpo e non a misura. Ogni concorrente deve far pervenire offerta scritta incondizionata entro le ore 12 del 28 aprile prossimo, mentre l’apertura dei plichi avverrà il 30 aprile alle 10 presso gli uffici del Servizio Patrimonio della Provincia.