Aggredì un operaio, in manette a Vasto per tentato omicidio

Ha un nome il responsabile della selvaggia aggressione ai danni di M.D., un operaio di San Salvo di 30 anni, ridotto in fin di vita, il 7 marzo scorso. I carabinieri della compagnia di Vasto, hanno arrestato Domenico Tontaro, 25 anni, napoletano residente a San Salvo. L’uomo, colpito da un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Gip del Tribunale di Vasto, Caterina Salusti, su richiesta del pubblico ministero, Irene Scordamaglia: l’accusa per lui è tentato omicidio, Tontaro, ora rinchiuso nel carcere di Vasto, avrebbe colpito a sediate alla testa il trentenne, nei pressi di un locale di via dello Stadio. Ferito gravemente, l’operaio si e’ salvato grazie alle cure dei medici degli ospedali di Lanciano e Teramo.