Lavoro, ferito un operaio a Pescara

Un operaio è rimasto ferito oggi in un infortunio sul lavoro avvenuto a Pescara mentre erano in corso gli interventi per la realizzazione del collegamento tra via Caravaggio e via Ferrari, nell’area delle ferrovie, a Pescara. L’uomo stava lavorando su una escavatrice quando il mezzo ha agganciato un cavo da ventimila volts che e’ saltato. L’uomo e’ finito a terra e ha riportato la frattura di tibia e perone. Guarira’ in 40 giorni. Sul posto mezzi di soccorso e forze dell’ordine, oltre alla polizia ferroviaria.

Due cantieri di Montesilvano sono stati controllati, contravvenzionati e bloccati nel corso di un controllo dei carabinieri. Uno si trova in via Rossetti, l’altro in via Irpinia. Nel primo caso si tratta di una struttura privata in corso di ristrutturazione, nel secondo caso un edificio con 12 appartamenti. In entrambe le costruzioni i militari dell’Arma di Montesilvano, con i carabinieri dell’Ispettorato del lavoro e il personale della Asl, hanno riscontrato delle irregolarita’ per quanto riguarda la normativa della sicurezza sui luoghi di lavoro (ad esempio mancanza di caschi, deposito di materiali sulle impalcature, omessa assicurazione di scale e omessa installazione di passerelle). Nel primo cantiere sono stati anche individuati due lavoratori in nero. Sono quindi scattate delle contravvenzioni per migliaia di euro e i cantieri sono stati bloccati in attesa del ripristino delle condizioni di sicurezza.