Sul Bura i bandi Pit relativi alla Provincia di Chieti

Sono stati pubblicati ieri mattina sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo (Bura) i bandi Pit relativi alla Provincia di Chieti: ci sono a disposizione 2 milioni e 700 mila euro per le Piccole e Medie Imprese (Pmi) del territorio, con un occhio di riguardo alle aziende costituite da giovani, da donne e attente alla qualità ambientale. Per ciascuno dei tre ambiti territoriali (Chietino, Lancianese e Vastese) ci sono 900 mila euro per il sostegno di programmi di investimento delle Pmi per progetti di innovazione tecnologica, di processo e della organizzazione dei servizi.

Le domande potranno riguardare investimenti che, mediante ristrutturazione, razionalizzazione, ammodernamento di un impianto o di un processo produttivo, consentano un rilevante miglioramento delle prestazioni dell’impresa, in termini di posizionamento competitivo e di impatto ambientale, al fine di internalizzare innovazione e conoscenza nel processo produttivo in modo da determinare vantaggi competitivi da utilizzare nel lungo periodo. I titolari a presentare le richieste sono le Pmi anche in forma cooperativa (a cui sono riservati 800 mila euro per ciascun ambito territoriale) e le società consortili costituite da Pmi (che hanno un fondo di 100 mila euro per ogni ambito) per acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, software ed hardware, i servizi di consulenza, l’acquisto di diritti di brevetto, di licenze, di know-how. La spesa minima ammissibile sarà di 20 mila euro, mentre il contributo massimo richiesto non può essere superiore al 50% dei costi ammissibili del progetto, fino ad un massimo di 50 mila euro.

Le domande devono pervenire in Provincia entro il prossimo 14 giugno.