Il Pd di Vasto soddisfatto degli interventi per migliorare il porto di Vasto

Il Pd di Vasto interviene nel dibattito relativo al progettato, futuro ampliamento del porto di Punta Penna. Lo fa con una nota della segreteria cittadina in cui esprime soddisfazione per l’avanzamento dell’iter d’approvazione del nuovo piano regolatore portuale.

“Mentre i lavori relativi all’ampliamento delle banchine e la nuova viabilita’ a Punta Penna, riprogettati e appaltati, dal Cda del Coasiv, sono gia’ in stato avanzato di realizzazione, si e’ tenuta presso il palazzo D?Avalos una fase conoscitiva della VAS ( Valutazione Strategica Ambientale) riguardo all’intero nuovo piano regolatore portuale. Il Pd di Vasto, dopo aver votato in Consiglio Comunale convintamente la proposta proveniente sempre dal Cda del Coasiv, approvata dalla quasi totalita’ dell’assemblea, registra con soddisfazione l’incedere della valutazione ambientale strategica, giunta ad uno stato avanzato di confronto tra tutte le autorita’ competenti ed i cittadini, secondo quanto prevede la normativa comunitaria e nazionale. Con i suddetti interventi programmatori, il porto di Vasto risulta l’unico porto d’Abruzzo a poter contare su una cosi’ avanzata fase di progettualita’, con possibilita’ di finanziamenti e ricadute per l’intero tessuto industriale delle zone che vanno dal Sangro a Termoli. Va precisato che il Pd, tramite il sindaco Lapenna, Fabio Giangiacomo, ex presidente Coasiv e tutti i rappresentanti al Comune rispetto a questo tema, non hanno mai sottovaluto il pregio ambientale della zona. A tale scopo la progettazione e’ stata esplicitamente indirizzata, in modo da salvaguardare la nostra costa e Punta Aderci in particolare. Conforta infine il fatto che, contrariamente a quanto affermato da qualcuno, la “vas”, sotto la regia della Regione Abruzzo garantira’ ampiamente in tutte le fasi successive contributi critici, partecipazione e sereno confronto. Il Pd di Vasto crede nella tutela ambientale e nello sviluppo infrastrutturale e si sforzera’ sempre di coniugare questi due valori con convinzione, cercando il massimo della condivisione con chi non e’ animato solo da insormontabili pregiudizi in un senso o nell’altro”.