I loro padroni in carcere e 17 cani soli in casa

Dopo essere stati arrestati per un furto effettuato al palazzetto dello sport di Montesilvano, un uomo e una donna del posto si sono rivolti all’Enpa (Ente nazionale di protezione animali) per affidare all’ente i 17 cani che i due hanno lasciato a casa. Per tutelare gli animali l’uomo ha detto di essere disponibile a rinunciare alla proprietà. Insieme all’Enpa, coordinato da Carmelita Bellini, sono intervenuti la polizia municipale e i veterinari della Asl. L’Enpa annuncia che di fatto i cani della coppia appartengono al sindaco di Montesilvano e ricorda che il Comune è convenzionato con il canile di Civitella Casanova. L’Enpa intede promuovere l’adozione di questi animali (che sono sia cuccioli che adulti) e nel frattempo li ospiterà nel rifugio Dog Village di Montesilvano.