La Regione istituisce un tavolo permanente dell’artigianato

Sarà istituito un “tavolo permanente dell’artigianato dentro l’assessorato allo Sviluppo economico, con l’obiettivo di indirizzare con maggiore efficacia l’azione politica verso un settore che in Abruzzo costituisce il 25 per cento delle attività economico-imprenditoriali”. L’annuncio è stato dato dall’assessore, Alfredo Castiglione, che ha anche anticipato di aver previsto nei fondi Fas, che saranno resi disponibili entro fine anno, 3 milioni di euro per le botteghe-scuola. Castiglione ha introdotto stamattina i lavori del convegno organizzato da Artigiancassa, in corso di svolgimento nella sala Blu della Presidenza della Giunta regionale a Pescara. “La stretta collaborazione con il settore – ha aggiunto l’Assessore – ha già prodotto una buona legge organica, la 23 del 2009, con la quale abbiamo innovato profondamente il quadro di riferimento, rendendolo adeguato alle nuove esigenze”. L’Assessore, nel corso della sua introduzione, ha ricordato alcune cifre di sostegno all’artigianato, manifestando anche l’impegno a voler modificare “la mission della Fira che deve svolgere attività di cogaranzia”. Anche sui consorzi fidi l’Assessore ha auspiscato “che la legge di riforma, ferma in commissione, approdi in Consiglio regionale entro giugno”.