Al Biondi la Virtus per l’ultima sfida della stagione. Pescara a Marcianise per vincere

La Cavese ha più d’un motivo per conquistare a Lanciano la salvezza. Soprattutto perché  c’é da salvaguardare il blasone: infatti, si susseguono le inziative per evitare conseguenze più gravi di quelle che pur ci sono sulla società, il cui futuro è incerto. Anzi, incertissimo. La tifoseria è mobilitata, a tal punto che si sta cercando freneticamente di incamminarsi sulla strada che porta all’azionariato popolare per eviare appunto che la Cavese si rtitrovi tra qualche giorno nel bel mezzo di una crisi finanziaria con conseguenze pesanti per il sodalizio. Nonostante questi problemi, non certo di poco conto, l’attenzione di tutti è rivolta allo stadio Biondi per la decisiva sfida con il Lanciano. Mister Paolo Stringara per centrare la salvezza senza dover passare dai play-out, ha convocato i seguenti calciatori:
Portieri: Russo e Pane;
Difensori: Nocerino, D’Orsi, Cipriani, Lagnena e Rapino;
Centrocampisti: Radi, Santarelli, Berretti, Bacchiocchi, Favasuli, Maiorano e Spinelli;
Attaccanti: Cruz, Turienzo, Schetter, Bernardo e Insigne.

La Virtus Lanciano, che sette giorni fa a Ravenna ha conquistato la matematica certezza di restare in Prima Divisione per l’11 anno di seguito, guarda al confronto con maggiore tranquillità e cercherà di mettere in vetrina qualche giovane del vivaio. Cosa che sarebbe dovuta avvenire qualche giornata fa se la pattuglia di mister Dino Pagliari non avesse inanellato una serie di risultati negativi che hanno messo in dubbio la salvezza, senza passare per I playout. I rossoneri cercheranno di fare una gara tranquilla, ma è chiaro che davanti si troveranno una formazione motivata e decisa a conquistare l’intera posta in palio. Per l’ultima al Biondi, Pagliari ha convocato:

Portieri – Vincenzo ARIDITA’ , Giorgio BELLUCCI. Difensori-Paolo ANTONIOLI, Mauro COPPINI, Carlo MAMMARELLA, Davide MOI , Gennaro TANO, Gaetano VASTOLA. Centrocampisti- Antonio AQUILANTI, Domenico DI CECCO, Simone DI MICHELE, Lorenzo PERFETTI, Gianluca SANSONE, Manuel TURCHI, Ilyas ZEYTULAEV. Attaccanti – Roberto COLUSSI, Augusto MARFISI, Simone MASINI

il Pescara Eusebio Di Francesco si gioca tutto in 90′. A Marcioanise, una delle formazioni più in forma del torneo, i biancazzuri dovranno vincere e sperare che Verona-Portogruaro termini con un risultato favorevole (basterebbe un pareggio) per avere la promozione diretta in B. Altrimenti, la strada verso la cadetteria passerà obbligatoriamente per gli spareggi.