Ragazza di 20 anni de L’Aquila aggredita e violentata all’uscita dal lavoro

Proseguono senza sosta le indagini del Nucleo operativo dei carabinieri de L’Aquila per acertare gli autori della violenza consumata nella tarda serata di venerdì ai danni di una donna alla periferia del capoluogo. La vittima si trova ora ricoverata presso l’ospedale civile della città. presenta segni di violenza. Secondo la ricostruzione dei fatti fornita agli inquirenti la donna sarebbe stata aggredita all’uscita dal locale, che si trova tra le frazioni di Paganica e San Gregorio, bar nel quale la ragazza, circa 20 anni, lavorava. Si tratterebbe di un branco che ne avrebbe abusato ripetutamente. I carabinieri stanno ascoltando colleghi e conoscenti della vittima che hanno trascorso la serata con lei per cercare di fare chiarezza sulla dinamica della violenza e risalire ai responsabili. L’episodio ha suscitato incredulità ed impressione in una zona considerata da tutti sufficientemente tranquilla.