A Gessopalena mobilitazione per Emanuele De Gregorio e Stefano Carnesale

Il gip Aldo Morgigni ha disposto la scarcerazione di Stefano Gugliotta, il ragazzo di 25 anni pestato da un poliziotto e arrestato il 5 maggio scorso in via Pinturicchio alla fine della partita di Coppa Italia tra Roma e Inter. La mancanza delle esigenze cautelari costituisce il motivo del provvedimento del giudice, fermo restando la sussistenza del reato di resistenza a pubblico ufficiale contestata al ragazzo. Si apre quindi uno spiraglio anche sulla sorte dei due giovani studenti abruzzesi di Gessopalena, Emanuele De Gregorio e Stefano Carnesale, entrambi di 19 anni, arrestati anche loro durante gli scontri seguiti alla finale di Coppa Italia tra la Roma e l’Inter e per i quali il difensore di Carnesale, l’avv. Silvio Rustignoi ha annunciato di essere in procinto di presentare richiesta di scarcerazione. Domani, intanto, nel paese dell’Aventino, si svolgerà una fiaccolata a sostegno della liberazione dei due universitari, finiti in carcere per errore.