Operazione Vestina, libero il sindaco di Farindola

E’ tornato in liberta’ il sindaco di Farindola, Antonio De Vico, finito agli arresti domiciliari il mese di aprile scorso nell’ambito dell’operazione ‘Vestina’ relativa a presunti appalti e assunzioni pilotate. Lo ha deciso il gip del tribunale di Pescara, Maria Michela Di Fine, che ha accolto l’ istanza presentata dai legali di De Vico. Per il gip sono venute meno le esigenze cautelari. Anche il pm titolare dell’inchiesta Gennaro Varone ha dato parere favorevole. L’inchiesta conta in totale 31 indagati.