I rifiuti organici di Ortona conferiti l Consorzio Servizi Ecologici del Frentano di Lanciano

Emergenza rifiuti ad Ortona. La chiusura temporanea dell’impianto di compostaggio Sogesa di Notaresco, di cui si serve Ortona Ambiente, infatti, e considerato che l’Ufficio Regionale Rifiuti non ha ancora individuato una soluzione hanno provocato grossi problemi alla città. Al momento la soluzione trovata è stata l’autorizzazione per la Società Ortona Ambiente di conferire i rifiuti organici al Consorzio Servizi Ecologici del Frentano di Lanciano come rifiuto indifferenziato. Vani sono risultati anche tutti i tentativi di individuare altri siti dove conferire l’organico.

“Se dovesse protrarsi questa emergenza- ha dichiarato in conferenza stampa il direttore di Ortona Ambiente, Stefano Bruni – risulterebbero a rischio i risultati lusinghieri che abbiamo ottenuto fino ad oggi. Grazie ai sacrifici dei cittadini, la raccolta differenziata risulta superiore al 65 per cento su base annua. Ancora una volta invitiamo tutta la Città a collaborare in questo momento di emergenza ed a non desistere dall’effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti”.