Devastazione, lesioni personali e minacce, arrestati due giovani

Matteo Di Paolo di 23 anni e Valerio Giannobile di 21 sono stati arrestati e rinchiusi nel carcere di Castrogno a Teramo con l’accusa di devastazione, lesioni personali e minacce in concorso. La scorsa notte, verso le 2, una gruppo di circa dieci giovani incappucciati ed armati di bastoni e spranghe in ferro, si e’ scagliato contro una vetrina del bar Borromei di via Carducci a Teramo gridando “carichiamoli”. L’obiettivo probabilmente, secondo la questura, erano alcuni clienti del locale. Il raid vandalico ha mandato in frantumi completamente l’esercizio pubblico mentre la moglie del gestore, che si era affacciata fuori per verificare cosa stesse accadendo, e’ stata aggredita con una sbarra di ferro riportando ferite alla mano sinistra ed alla pancia con una prognosi di dieci giorni. Prima di dileguarsi, il gruppo di giovani ha danneggiato anche alcune autovetture parcheggiate nei pressi del bar, la cui vetrina era stata gia’ distrutta la domenica delle Palme. La polizia, intervenuta sul posto, e’ riuscita ad acciuffare Di Paolo e Giannobile mentre scappavano. Sono in corso le indagini per identificare gli altri partecipanti alla spedizione.