In Provincia consegnate le borse di studio “Arduino Roccioletti”

Questa mattina il presidente, Enrico Di Giuseppantonio, ha consegnato le borse di studio che sono intitolate alla memoria di Arduino Roccioletti, professione di matematica nei licei scientifici, poi preside ed infine presidente della Provincia di Chieti Insieme al presidente, hanno premiato i sette ragazzi, che sono i migliori alunni dei licei scientifici presenti sul territorio provinciale che si siano diplomati con il massimo dei voti ed abbiano dimostrato una particolare predisposizione per la matematica, l’avv. Giuseppe Roccioletti, figlio di Arduino, il vicepresidente, Antonio Tavani, e l’assessore all’Istruzione, Mauro Petrucci.Sono stati premiati con un assegno di 1.291,14 euro Silvio Morale, di Giuliano Teatino, che ha frequentato il liceo scientifico di Chieti, Mattia Micomonaco di Ortona, che ha conseguito la maturità allo scientifico di Francavilla al Mare, Pietro Di Marino di Fara San Martino, che è stato studente del liceo scientifico di Lanciano. Per quanto riguarda il liceo scientifico di Vasto, i docenti hanno indicato un ex aequo e quindi l’assegno sarà diviso in parti uguali tra quattro ragazzi vastesi: Alessandro Conti, Jacopo Di Vito, Anna Tosone e Stefania Mele.

“Mi è particolarmente caro – ha spiegato il presidente Di Giuseppantonio ai premiati ed ai familiari prima della consegna delle borse di studio – partecipare a questa cerimonia che ricorda un mio maestro, Arduino Roccioletti, che ha creduto in me e mi ha dato la possibilità di crescere come amministratore della cosa pubblica e come politico, in un tempo dove rigore e merito erano le stelle polari dell’amministrazione. Sono cresciuto a quella scuola e da sempre nella mia attività di amministratore pubblico cerco di mettere in pratica gli insegnamenti del presidente Roccioletti. Oggi celebriamo il merito di ragazzi che, come lui, hanno una passione speciale per la matematica ed un desiderio profondo di crescere nello studio e nell’approfondimento: a loro chiedo di percorrere le strade della vita con onestà, dirittura morale e abnegazione, caratteristiche che renderanno indimenticabile la figura di Arduino Roccioletti”.