La Provincia approva progetto per ristrutturazione dell’alberghiero di Villa S.Maria

“Con questa delibera – ha spiegato l’assessore all’Edilizia Scolastica, Donatello Di Prinzio – rispondiamo ad un’attesa durata anni da parte dell’istituto alberghiero, uno dei più importanti d’Italia: all’atto del nostro insediamento abbiamo trovato il progetto quasi pronto ma non finanziato e, nonostante le difficoltà di bilancio che ci troviamo a dover affrontare, abbiamo dato giusta priorità a questo intervento”.

Infatti, la Giunta provinciale ha approvato il progetto preliminare relativo ai lavori di messa a norma della mensa e della cucina e di ristrutturazione esterna della vecchia sede dell’Istituto Alberghiero di Villa Santa Maria. Il progetto, redatto dall’Ufficio Tecnico della Provincia, prevede un importo di 210 mila euro, stanziamento già inserito nella prima annualità del Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2010-2012. Con gli interventi, che saranno finanziati da un mutuo da contrarre con la Cassa Depositi e Prestiti, i locali mensa e cucina dell’istituto saranno ubicati nello stesso piano (il seminterrato, che attualmente ospita la sola cucina), così come richiesto dalla Asl, mentre nei locali della lavanderia saranno installati gli spogliatoi di servizio, poiché il servizio di lavanderia è stato già spostato in un locale esterno all’edificio scolastico. Al posto della mensa al primo piano saranno realizzati, con separato intervento, altri posti-letto per il convitto. Infine, verranno risistemati la copertura della vecchia sede e la facciata della stessa.

“La sicurezza degli edifici scolastici – ha concluso il presidente, Enrico Di Giuseppantonio – è tra le priorità assolute dei nostri interventi, per garantire agli studenti la tranquillità necessaria per poter affrontare gli studi”.