Lanciano, bando di concorso per l’assegnazione di alloggi di ediliza popolare

Un concorso pubblico per l’assegnazione in locazione semplice di alloggi di edilizia residenziale pubblica, nel Comune di Lanciano, che si renderanno disponibili o che saranno ultimati nel periodo di efficacia della graduatoria definitiva è stato indetto dall’Amministrazione comunale frentana.

Al concorso possono partecipare sia i nuovi aspiranti all’assegnazione in locazione semplice di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica e sia i concorrenti iscritti nelle precedenti graduatorie definitive. A norma dell’art. 11 comma 3 L.R. 96/96 e s.m.i., i concorrenti collocati in graduatoria sono tenuti a confermare, a pena di cancellazione dalla stessa, ogni quattro anni la domanda di assegnazione, dichiarando la permanenza dei requisiti e delle condizioni.  E’ prevista la riserva di un aliquota non superiore al 15% degli alloggi, annualmente destinata, per fronteggiare le situazioni contemplate dall’art. 15 della L.R. 96 e s.m.i.. I cittadini interessati ad ottenere l’assegnazione dovranno inoltrare domanda, redatta unicamente sui moduli forniti dal Comune di Lanciano, da ritirarsi presso l’Ufficio U.R.P. , ubicato in Piazza Plebiscito, 59/61 -1° piano, (tel. 0872/707206-707226) nelle ore di apertura al pubblico: antimeridiane, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13,00 e pomeridiane il martedì e giovedì, dalle ore 16,00 alle ore 17,30 o reperibili consultando il sito web dell’Ente: www.comune.lanciano.chieti.it e, presentata direttamente allo stesso, o spedita a mezzo di raccomandata postale A.R., nei termini di seguito indicati:

– per i cittadini residenti nel Comune di Lanciano o per coloro che svolgono un’attività lavorativa esclusiva o principale nello stesso Comune, il termine di presentazione delle domande è stabilito in gg. 60 dalla data di pubblicazione del presente bando e fissato al 30 luglio 2010;

– per i lavoratori emigrati all’estero il termine per la presentazione delle domande è prorogato di 60 gg., quindi fissato al 28 settembre 2010.

– per i residenti nei Paesi extra europei il termine per la consegna delle domande è prorogato di 90 gg., di conseguenza determinato per il 28 ottobre 2010.