Morto il 17enne caduto in un cantiere di Scerni

 Non ce l’ha fatta Simone Di Giovanni, 17 anni, di Scerni, ricoverato da ieri notte in rianimazione all’ospedale di Pescara dopo una drammatica caduta in un cantiere in localita’ San Giacomo a Scerni. Giunto in coma al nosocomio, il ragazzo non si e’ piu’ ripreso per le gravissime lesioni alla testa. Stamane, nella caserma di Scerni, i carabinieri della compagnia di Atessa  hanno interrogato alcuni amici di Simone, quelli che con lui si erano avventurati nella casa in costruzione, tuttora sotto sequestro, dove poi e’ avvenuto il tragico incidente. Il ragazzo e’ caduto dalle scale, al buio, dopo aver perso l’equilibrio, precipitando nel pozzetto, al pianoterra del fabbricato.