Ad Atessa s’illustrano i piani della EU per lo sviluppo tecnologico e ricerca

Rilanciare l’economia comunitaria. E’ questo uno dei programmi di sviluppo che l’Unione Europea si è prefissata di portare a termine nell’interesse degli Stati membri. Guardando soprattutto alla ricerca e allo sviluppo tecnologico. Un piano d’investimenti è stato elaborato proprio per sostenere questi settori, che potranno creare nuove occasioni di lavoro. Di questi importanti aspetti si parlerà al Teatro Comunale di Atessa nel corso del convegno nel corso del quale si illustrerà il pacchetto di proposte contenute nel Settimo Programma Quadro 2007-2013, approvato dall’aula di Strasburgo per rilanciare la competitività delle piccole e medie imprese. Tema dell’incontro, “Giocare d’anticipo per vincere le sfide del futuro”. Interverranno il sindaco di Atessa, Nicola Cicchitti, il presidente della IV Commissione Politiche Comunitarie della Regione Abruzzo, Luigi De Fanis, il presidente della Camera di Commercio di Chieti, Silvio Di Lorenzo, il capogruppo del PdL in Consiglio regionale, Gianfranco Giuliante. Ivan Forte, assistente presso il Parlamento europeo tratterà su ‘L’impegno del Parlamento Europeo per il Settimo Programma Quadro per la ricerca in Europa’; Chiara Pocaterra, dell’Agenzia per la Ricerca Europea, parlerà invece su ‘Opportunità per le PMI nei programmi europei di ricerca’; Fabrizio Di Stefano, Coordinatore regionale del PdL, illustrerà ‘Le strategie per la ripresa del PMI’. E’ prevista la partecipazione del Presidente della Giunta regionale, Gianni Chiodi. Le conclusioni sono affidate all’europarlamentare On. Aldo Patricello, membro della Commissione Industria, Telecomunicazioni, Ricerca e Energia del Parlamento europeo.

I lavori saranno coordinati dall’assessore comunale di Atessa, Vincenzo Genovesi.