Montepara (PdL): “La Provincia chiederà alla Regione di fermare l’elettrodotto Villanova-Gissi”

Sul progetto per la realizzazione di un nuovo elettrodotto a 380KV tra Villanova e Gissi, in raddoppio alla linea esistente, il Consiglio provinciale di Chieti – su iniziativa del consigliere Fabrizio Montepara (Pdl) – ha proposto alla Regione Abruzzo di sospendere l’iter per il rilascio del parere nella valutazione di impatto ambientale, attivata il 27 aprile scorso dal Ministero dell’Ambiente su richiesta della società Abruzzo Energia Spa. Il Consiglio provinciale «ha inoltre chiesto alla Regione – spiega Montepara – di convocare con urgenza un tavolo tecnico con tutte le Amministrazioni coinvolte nella realizzazione dell’opera per una verifica tecnica, urbanistica e di impatto ambientale che essa avrà sul territorio».
Domattina intanto si terrà una riunione nella sede della Provincia con tutti i sindaci per definire una linea comune. La Provincia di Chieti, ente di coordinamento dei programmi urbanistici dei Comuni e delle attività strategiche da realizzare sul territorio, ritiene di non essere stata istituzionalmente coinvolta nel procedimento dalla società Abruzzo Energia Spa. La mozione è stata firmata anche dai consiglieri Giovanni Di Rito (Udc), Angelo Orlando (Prc), Antonio D’Ugo (Udc), Mario Di Paolo (Lista civica Teatina).