Elettrodotto Villanova-Gissi, proposte modifiche al tracciato

Questa mattina, l’assessore all’Urbanistica, Nicola Campitelli (nella foto), ha incontrato i 15 sindaci i cui territori sono interessati al passaggio dell’elettrodotto Villanova-Gissi progettato da Abruzzo Energia, al termine dei confronti a due avuti dai primi cittadini con la società.

Nel corso della riunione si sono messe a punto le proposte di modifica al tracciato dell’elettrodotto, discusse nelle scorse settimane con Abruzzo Energia, e sono state inviate al Ministero dell’Ambiente che deve procedere con la Valutazione di Impatto Ambientale.

«Le richieste di modifica – ha spiegato l’assessore Campitelli – dovrebbero trovare la condivisione del Ministero in quanto non stravolgono la struttura progettuale elaborata da Abruzzo Energia, che tra l’altro non ha ritenuto opportuno, prima di procedere alla presentazione del progetto, di sentire le comunità locali interessate. Riteniamo l’elettrodotto Villanova-Gissi un’opera di interesse strategico nazionale ma crediamo che con le nostre modifiche esso sia ora compatibile con le esigenze di sviluppo che il territorio giustamente ha posto sul tappeto. Giova ricordare che il Consiglio provinciale, nella seduta del 7 giugno scorso, ha espresso la volontà politica di proporre una sospensione dell’iter procedimentale per il rilascio del parere di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) di competenza ministeriale chiedendo di convocare con urgenza un tavolo tecnico con tutte le amministrazioni interessate. Chiediamo anche alla Regione Abruzzo di sostenere le proposte di sospensiva della VIA e di modifica del progetto».