Ricostituita, dopo 10 anni, la nuova Pro Loco di Filetto

Si è ricostituita dopo un decennio la Pro Loco di Filetto (Chieti), alla quale già nei primi giorni si sono associate oltre 100 persone. L’evento è stato ufficializzato con la cerimonia di inaugurazione della nuova sede, assegnata all’associazione dall’Amministrazione comunale. 

«Siamo felici – ha affermato il sindaco di Filetto, Sandro Di Tullio – che vi sia un rinnovato spirito di partecipazione nella nostra comunità. Vedere tanti giovani e meno giovani lavorare insieme per il paese è sicuramente un segnale positivo». 

Dopo il taglio del nastro da parte del primo cittadino, il presidente dell’associazione, Giovanna Mosca, ha esposto brevemente le finalità e il programma della Pro Loco. L’associazione si concentrerà soprattutto sull’organizzazione di eventi promozionali e di valorizzazione delle tipicità del territorio. Filetto è già nota per il Festival del Peperoncino Piccante e ha una tradizione religiosa legata al culto della Madonna della Libera e di San Giacomo Apostolo.

«Proprio sulla valorizzazione delle nostre eccellenze religiose e culturali – ha sottolineato Giovanna Mosca – si indirizzerà la nostra azione. In accordo con l’Amministrazione culturale cercheremo di inserire Filetto nel circuito del Cammino dell’Apostolo Tommaso, rete degli itinerari storico-religiosi abruzzesi. Inoltre organizzeremo le prossime feste patronali di San Giacomo Apostolo che si svolgeranno il 24 e 25 luglio».