Di Meo lascia la Pro Vasto e potrebbe diventare il nuovo allenatore della Virtus Lanciano

Pino Di Meo non è più l’allenatore del Pro Vasto. Lo ha annunciato quest’oggi la società biancorossa con un comunicato stampa. Il tecnico pugliese ha rescisso il contratto che lo legava fino al giugno del 2011 al club vastese. Di Meo, da quel che si è saputo, era già d’accordo con il presidente Mimmo Crisci. L’abbandono di Di Meo lascia presagire che l’allenatore che ha confezionato tra mille difficoltà la salvezza della Pro Vasto quest’anno in Seconda Divisione, sia in procinto di accordarsi con un’altra società. E qui, il discorso scivola verso le panchina della Virtus. Di Meo è allenatore che piace molto alla dirigenza rossonera, che finora non si è mossa, probabilmente per attendere le mosse del tecnico che ha guidato i biancorossi per due stagioni. La strada ora sarebbe spianata per il suo ingaggio, anche se c’è da risolvere la questione Dino Pagliari, legato da contratto per un altro anno al Lanciano. Pagliari, da quel che si è saputo, nei giorni scorsi avrebbe dovuto incontrare i dirigenti rossoneri, ma non si sarebbe presentato all’appuntamento. Per questa ragione i Maio stanno lavorando per trovare una soluzione, anche se non sarà facile. Se le difficoltà dovessero rimanere, non è escluso che l’allenatore marchigiano resti al suo posto. Nelle prossime ore se ne saprà sicuramente di più.