Trovato dai carabinieri a Lucca lo studente di Villalfonsina scomparso il 24 maggio

E’ stato ritrovato alla stazione il diciannovenne di Villalfonsina scomparso lo scorso 24 maggio. Stava dormendo su una panchina, quando le forze dell’ordine lo hanno visto e ricollegato il suo viso alle foto diramate in tutta Italia subito dopo la scomparsa. Dalla Toscana è subito partita la telefonata diretta all’Abruzzo. I carabinieri di Casalbordino  hanno avvisato i genitori e il fratello maggiore, erano in appresione da quasi un mese. Ora sono partiti per Lucca. In serata tornerà a casa. Ai militari dell’Arma, che lo hanno convinto ad affidarsi a loro, non ha voluto dire perché quel giorno, dopo aver preso il pullman a Casalbordino, dove era stato accompagnato dai genitori, ed essere arrivato a Vasto, ha deciso di prendere un altro mezzo pubblico diretto a Roma. L’ultimo a vederlo e a confermare che era sceso a Vasto era stato l’autista del pullman partito da Casalbordino. Da quel momento, di Paride si erano perse le tracce. La madre aveva partecipato alla trasmissione di Rai 3 “Chi l’ha visto?” per rivolgergli un appello a tornare a casa.