SS 16 Adriatica, autovelox fissi a Torino di Sangro

di Vito Sbrocchi

La Polizia Locale dell’Unione dei Comuni “Città della Frentania e Costa dei Trabocchi” rende noto che, a partire dalle ore 8 del prossimo 5 luglio, sul tratto della SS 16 Adriatica che attraversa il Comune di Torino di Sangro, entreranno in funzione due dispositivi fissi per il rilevamento elettronico della velocità. I due autovelox sono collocati al km. 495+400 (direzione sud) e al km. 497+150 (direzione nord). «La presenza dei due rilevatori – ha spiegato il comandante della Polizia Locale, cap. Michelino Verratti – è segnalata da un cartello verticale e da ripetuti rallentatori ottici sul manto stradale. Abbiamo anche ottenuto un aumento del limite massimo di velocità, passato da 50 a 70 km/h». Alcuni giorni prima dell’entrata in funzione dei dispositivi elettronici saranno attivati anche i flash di ausilio dell’accertata violazione. «La decisione di installare gli autovelox fissi – ha aggiunto Domenicantonio Pace, presidente dell’Unione e sindaco di Torino di Sangro – è scaturita dalla necessità di ridurre gli incidenti, a volte anche gravi, che spesso si verificano in quel tratto di strada».