Sotratti prodotti ai terremotati, un arrestato

Il presidente di un’associazione di volontariato onlus e altri tre volontari della stessa associazione sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Chieti con l’accusa di concorso in peculato per aver distratto, per fini personali, beni destinati ai terremotati dell’Aquila ed Haiti. Si tratta di piccoli elettrodomestici, vestiario, spazzolini da denti, calzature ed altro. I carabinieri terranno una conferenza stampa alle 11, presso il comando provinciale di Chieti.