Ferrante(PD) replica alla Paolini (IdV): “A Lanciano esiste una opposizione coesa e decisa”

“C’è un’opposizione di centro-sinistra che da anni si batte, in condizione di grande inferiorità numerica, in consiglio comunale, mettendo al centro dell’azione la difesa della Città di Lanciano da speculazioni urbanistiche e politiche, come sta avvenendo nella discussione sul PRG: tutti i consiglieri, insieme, stanno svolgendo fino in fondo le prerogative di controllo e stimolo proprie di una minoranza. Il Partito Democratico è il Partito della Costituzione ed ha lanciato il programma -Lanciano Medaglia D’Oro- perché vuole partire dai valori che hanno fondato la nostra democrazia per dare un nuovo sviluppo culturale, politico ed economico alla nostra Città”.

Franco Ferrante Capogruppo PD, replica così alla responsabile territoriale dell’IdV, Paolini, che giorni fa, aveva posto dei punti fermi sui programmi annunciati dal segretario cittadino del Partito Democratico, Leo Marongiu, in vista delle prossime elezioni comunali della primavera 2011. Un progetto che poneva anche il passaggio per le primarie per la ricerca del candidato sindaco del centrosinistra. Un momento che la Paolini aveva criticato, invocando l’unità della sinistra.

“Da questo punto di vista lezioni non intendiamo darne, specie a chi chiediamo di condividere con noi questo nuovo risveglio della Città – ha aggiunto Ferrante -, ma non possiamo accettarne, in una discussione che rischia di confondere e spostare il bersaglio dall’unico obiettivo che è quello di interpretare il malessere della Città e del Paese e tradurlo in una proposta comune ed unitaria, facendo appello a nuove professionalità, anche con un metodo di scelta innovativo come le Primarie, come intenzione del PD di Lanciano.”