«La selezione del Sindaco», l’Abruzzo premiato per i suoi vini

Cinque medaglie d’oro e undici medaglie d’argento sono il piccolo grande tesoro che, grazie alla qualità dei suoi vini, l’Abruzzo ha raccolto oggi a Roma, alla cerimonia di premiazione del concorso enologico internazionale «La selezione del Sindaco», promosso dall’associazione Città del Vino.

«E’ una grande soddisfazione per l’Abruzzo – ha commentato il vice presidente nazionale delle Città del Vino, Fabrizio Montepara (nella foto a sinistra) -. Confermare nel tempo un numero così elevato di medaglie, in un concorso che seleziona i migliori vini europei, dimostra che la qualità delle nostre aziende agricole è elevata e, soprattutto, si mantiene costante nel tempo. Lo sforzo comune, tra privati e istituzioni, è ora di mettere in rete percorsi gastronomici e insieme culturali, come strade del vino e dei sapori, per meglio promuovere il nostro territorio e i nostri prodotti a livello internazionale. Le Città del Vino si candidano per essere partner attivo di questo percorso, insieme alla Regione Abruzzo e alle quattro Province».

Le medaglie sono state consegnate in mattinata ai produttori vinicoli e ai sindaci delle rispettive località presso l’Aranciera di San Sisto. La Selezione del Sindaco, giunta alla nona edizione, è uno dei premi più prestigiosi del settore enologico, particolarmente attento anche al legame del vino con il territorio nel quale esso nasce ed è prodotto. I vini premiati sono stati selezionati tra oltre 1.100 candidature inviate da tutte le regioni italiane, nonché da numerosi Paesi europei, dal Portogallo alla Grecia, dalla Francia alla Romania.

Le aziende abruzzesi premiate sono l’Olearia Vinicola di Orsogna per il “Mallorio 2007” (medaglia d’oro), per il “Mallorio Rosato” Selezione del Sindaco (medaglia d’argento) e il “Malverno 2008″ (argento); l’azienda Pasetti di Francavilla al Mare per l'”Harimann” (oro) e il “Pecorino Colle Civetta” (argento); l’azienda Strappelli di Torano Nuovo per il “Celibe” (oro); l’azienda Cantine Torri di Torano Nuovo il “Paride Riserva” (oro) e il “Priapo” (argento); la Cantina Sangro di Fossacesia per il “Terra Regia” (oro); la Cantina Frentana di Rocca San Giovanni per il “Costa del Mulino” (argento) e il “Pecorino” (argento); Lidia e Amato viticoltori di Controguerra per il “Forty” (argento) e l'”Elena” (argento); la Cantina di Ripa Teatina per il “Feudo San Felice Rosso” (argento); l’azienda Zaccagnini di Bolognano per il “San Clemente” (argento); la casa vinicola Roxan di Rosciano per l'”Aca nto”.