Menna (Udc): “Pieno appoggio all’iniziativa delle piccole e medie imprese d’Abruzzo”

Piena condivisione e incondizionato sostegno all’iniziativa intrapresa dall’Unione delle piccole e medie imprese d’Abruzzo è stata espressa al capogruppo dell’Udc in Regione, Antonio Menna, che guarda con molto interesse alla proposta avanzata dal presidente dell’Unione, Armando Tomeo, di interessare il presidente Gianni Chiodi e il Consiglio regionale al fine di promuovere una decisa azione nei riguardi del Ministero dell’Economia e delle Finanze per accelerare la procedura che renda disponibili i contributi del cosiddetto bonus fiscale stabilito dalla finanziaria 2007. “Si tratta di una richiesta che non può restare inascoltata – ha aggiunto Menna -. Pertanto, ho prontamente interessato del problema sia il presidente del mio partito, Pierferdinando Casini, sia il segretario politico Lorenzo Cesa affinché intervengano nelle sedi opportune, rimarcando che a distanza di oltre tre anni dalla sua emanazione, non è stato ancora dato corso alla disposizione di legge che consente alle imprese che acquisiscono beni strumentali nuovi, (elencati nella stessa legge) e destinati a strutture produttive ubicate anche in Abruzzo, il godimento di un credito d’imposta nel periodo dal 2006 a tutto il 2013. Seguirò personalmente gli sviluppi di questa situazione – ha concluso il capogruppo Udc, Antonio Menna -. Ritengo, infatti, che una sollecita e positiva attuazione del disposto legislativo che prevede il bonus fiscale, cui fa riferimento il presidente Armando Tomeo, non possa essere rimandato alle calende greche. Le piccole e medie imprese abruzzesi, potrebbero ottenere concreti benefici economici, una salutare “boccata d’ossigeno” che consentirebbe loro di fronteggiare la grave crisi in atto. Le risorse previste dal bonus fiscale, sarebbero sicuramente ricollocate e reinvestite nel ciclo produttivo aziendale, con conseguenze positive per l’economia e l’occupazione”.