Operazione dei carabinieri di Lanciano

I militari del N.O.R. della Compagnia di Lanciano, durante uno specifico servizio finalizzato alla individuazione di coltivazioni di sostanze stupefacenti, hanno deferito all’autorità giudiziaria., S.D., lancianese di 24 anni, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il ragazzo, infatti, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, veniva trovato in possesso di 10 semi (marca “MAZAR”) e di n. 2 piantine di cannabis indica, rinvenute in un terreno adiacente la sua proprietà. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.

In esecuzione di un provvedimento di sospensione della misura alternativa dell’affidamento in prova, emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Pescara, hanno tratto in arresto il pregiudicato, Mario Lombardi, 47 anni, di Altino, il quale, circa 3 anni fa, si era reso protagonista di una richiesta estorsiva a carico degli anziani genitori. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale.