Nuovo piano sanitario regionale, domani a Roma la presentazione. Il PD attacca Chiodi e Venturoni

“Secondo informazioni in nostro possesso, domani in gran segreto a Roma verrà presentato il nuovo piano operativo della sanità, ed entro la settimana ci potrà essere la firma. Chiodi e Venturoni stanno lavorando alle spalle degli abruzzesi: spieghino cosa nascondono”. Lo denuncia il segretario regionale del Pd abruzzese Silvio Paolucci. “Nessun impegno è stato rispettato” dice Paolucci, “il piano che disegna la futura sanità è tenuto segreto al Consiglio regionale, ai sindaci, ai medici, agli infermieri, agli utenti. Ci chiediamo cosa stiano nascondendo Chiodi e Venturoni agli abruzzesi. Nel piano operativo -prosegue Paolucci – viene scritto che si applicheranno tagli per quasi 1000 posti letti solo alla sanità pubblica, e potrebbero essere così ripartiti: 150 posti in meno nella provincia di Teramo, 400 nella provincia di Chieti, 250 nella provincia di Pescara ed altri 150 nella provincia dell’Aquila. E nessun taglio al privato che insiste sull’area Pescara-Chieti. Se le informazioni in nostro possesso non sono vere allora lo dicano: ma se domani ci sara’ questo blitz, Chiodi e Venturoni si portano dietro la responsabilità di un piano che verrà imposto agli abruzzesi come se fossero una colonia”.