Gli alpini, oggi e domani, invadono Orsogna

Centinaia di alpini sfileranno domani – domenica 18 luglio – per le strade di Orsogna in occasione del gemellaggio che unirà i gruppi di L’Aquila, Leonessa, Orsogna e Penne. I momenti istituzionali, come sempre, si coniugheranno a luculliane degustazioni.

Gli alpini stanno già arrivando in paese dove, nel pomeriggio di oggi (sabato 17 luglio), sono in programma un convegno sulla Protezione civile con la presentazione della Farmacia mobile della Sezione Abruzzi; l’alzabandiera e la deposizione di una corona d’alloro presso il Cimitero dei Caduti della Grande Guerra dedicato a Raffaele Paolucci, cui seguirà l’inaugurazione di un cippo in ricordo della manifestazione; in serata l’esibizione del coro degli Alpini di San Salvo e del coro La Figlia di Jorio di Orsogna, in contemporanea con l’apertura di stand gastronomici che, tra l’altro, offriranno l’asado argentino.

Domani (domenica 18 luglio) alle ore 8.30 sarà celebrata la Santa Messa nella Chiesa di San Nicola di Bari. Alle 9.45 ci sarà un rinfresco preparato dal gruppo di Orsogna presso la sede di via Achille Rosica. Alle 10.30 sarà deposta una corona presso il Monumento ai caduti civili della Seconda Guerra Mondiale. Alle 11 comincerà la sfilata degli alpini per le vie di Orsogna. A mezzogiorno in piazza Mazzini sarà ufficializzato il gemellaggio tra i gruppi di L’Aquila, Leonessa, Orsogna e Penne. Alle 13 rancio alpino in piazza con menu popolare. Alle 16 ci sarà il concerto di una fanfara, alle 17.30 si chiuderà con l’ammaina bandiera presso il Cimitero dei Caduti della Grande Guerra.