Mercato Coperto, Progetto Lanciano in difesa degli ortolani

Il candidato sindaco della Lista Civica Progetto Lanciano Pino Valente interviene con rabbia sui gravi disservizi verificatisi ai danni degli ortolani, che vendono i propri prodotti presso il Mercato coperto. Rabbia che deriva dal vedere come si creano continuamente problemi a persone che hanno un unico torto, quello di lavorare tanto senza protestare mai.
“La Lista Civica Progetto Lanciano esorta l’Associazione Frentania Consumatori che si è fatta portavoce di una parte degli ortolani di Piazza Garibaldi a denunciare pubblicamente alla città tutta e agli operatori ortofrutticoli in particolare le responsabilità di questa allucinante situazione ascrivibile unicamente a questa Amministrazione Comunale – dice Valente -. L’Associazione Frentania Consumatori che dice di rappresentare gli ortolani dovrebbe pretendere le scuse da parte di questa Amministrazione Comunale che prima non ha trovato i soldi per finanziare la ristrutturazione del vecchio mercato coperto e che poi ha avuto la brillante idea di affidare la ristrutturazione e la gestione della struttura di Piazza Garibaldi ai privati, senza tutelare minimamente gli interessi degli agricoltori e di tutti quegli utenti che vi si recavano.
Il candidato sindaco della Lista Civica Progetto Lanciano Pino Valente combatterà in ogni maniera lecita chi cercherà di prendere nuovamente per i fondelli gli operatori di Piazza Garibaldi illudendoli per l’ennesima volta in prossimità delle prossime elezioni.
La Lista Civica Progetto Lanciano che crede profondamente nella filosofia della filiera corta e del prodotto Km zero, dal produttore direttamente alla tavola del consumatore, ritiene gli ortolani una vera risorsa non solo per la città ma per l’intero territorio frentano.
Ed è per questo motivo che la Lista Civica Progetto Lanciano invita l’Amministrazione Comunale di smetterla ad indire riunioni che non servono a niente, non offrono soluzioni vere ma servono solo ad illudere i contadini per cercare di passare indenni le prossime elezioni comunali.
Il tempo delle chiacchiere è finito – aggiunge infine Valente rivolgendosi al sindaco Filippo Paolini -, è giunto il momento di prendere atto del fallimento dell’operazione che ha portato alla ristrutturazione del Mercato Coperto.