Auto date alle fiamme a Montesilvano

Tre incendi dolosi sono stati appiccati nella notte a Montesilvano a tre auto in sosta. E’ accaduto tutto tra le 3.30 e le 4. Il primo incendio è scoppiato in via Gramsci, dove una Citroen C2 è rimasta completamente distrutta dalle fiamme. Il secondo rogo si e’ verificato in via Martiri d’Ungheria, all’interno di una Land Rover. Il terzo in via Vestina, dove ha preso fuoco una Lancia Y. Gli incendi si sono verificati in successione e i vigili del fuoco si sono spostati da un punto all’altro per spegnere gli incendi, riuscendo anche a limitare i danni. Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Montesilvano, coordinati dal capitano Enzo Marinelli, che si stanno occupando delle indagini e starebbero gia’ lavorando su alcuni elementi. A quanto pare sarebbero stati notati due giovani su un ciclomotore che fuggivano dai punti dove si sono sviluppati i roghi. La tecnica usata è sempre la stessa: i piromani hanno infranto i vetri e gettato all’interno del liquido infiammabile. Tutto potrebbe essere riconducile a degli atti vandalici e non si tratterebbe di attentati mirati. I proprietari dei mezzi non si conoscono tra loro.