Furti, arresti dei carabinieri di Ortona

I carabinieri della Stazione di Orsogna e di quella di Ortona hanno arrestato la notte scorsa Massimo Torlonio, 42 anni, di Viareggio, ritenuto responsabile del furto di un’autovettura Bmw di proprietà di un cittadino bulgaro residente a Canosa Sannita, consumato poco prima. Torlonio, denunciato anche per guida senza patente perché revocata, è stato individuato dai militari anche grazie alle testimonianze del proprietario e di alcuni cittadini che si erano messi sulle sue tracce. L’autovettura rubata, restituita al proprietario, era stata dapprima parcheggiata nei pressi della banca Carichieti di Orsogna, il Torlonio è stato intercettato mentre si trovava in un esercizio pubblico non distante. L’arresto di Torlonio segue di qualche giorno l’arresto in flagranza operato dai Carabinieri della Stazione di Fossacesia di Franco Pennese, 38 anni, di San Salvo e di Angela Panico 25 anni, di Pollutri, accusati dei furti di navigatori satellitari, portafogli, telefoni cellulari e denaro contante consumati su due autovetture in sosta in località Marina di Fossacesia, alle quali erano state forzate le serrature e mandati in frantumi i vetri. Nel corso delle perquisizioni eseguite e’ stata rinvenuta molta refurtiva, tra cui quella asportata dalle autovetture, restituita ai proprietari, mentre per numerosi altri effetti di provenienza illecita, sono in corso accertamenti per individuare gli aventi diritto