Piano ospedaliero, Chiodi invita in Abruzzo il ministro Fazio

Il Commissario ad acta per la Sanità, Gianni Chiodi, ha invitato il Ministro per la Salute, Ferruccio Fazio, a venire in Abruzzo nella prossima settimana per constatare personalmente l’avvio della realizzazione del Piano di razionalizzazione della Rete Ospedaliera concordato con il Tavolo di Governo il 30 luglio scorso. In particolare, il Ministro Fazio potrà valutare la riconversione dei piccoli ospedali e l’attivazione dei Presidi Territoriali di Assistenza e di tutti i servizi necessari alla popolazione di questi territori, sempre garantiti dal servizio di emergenza-urgenza e dal 118. Inoltre, al Ministro verranno presentati anche i Piani che prevedono l’apertura di residenze sanitarie per le patologie croniche che rappresentano una risposta puntuale ai reali fabbisogni dei cittadini e quindi anche a quelli di categorie più a rischio come gli anziani. Per garantire, infine, la tempestiva risposta alle patologie per acuti ed agli interventi chirurgici nei territori degli ospedali riconvertiti, gli ospedali di riferimento per acuti hanno previsto l’aumento della disponibilità delle sedute operatorie con l’estensione dei turni di attività allungando le fasce orarie a dodici ore per sei giorni alla settimana fino anche a sei ore nelle domeniche.

L’invito giunge a poche ore dalla conclusione della manifestazione che le comunità di Tagliacozzo e Pescina, sindaci in testa, hanno tenuto davanti al ministero della Salute proprio per richiamare l’attenzione sul piano di riorganizzazione ospedaliera, che ridimensiona quei nosocomi.

 Strategie della Regione per il formaggio abruzzese

Si è discusso di strategie di marketing e di iniziative di promozione dei formaggi abruzzesi nel corso di una riunione, presieduta dall’assessore all’Agricoltura, Mauro Febbo (nella foto a destra), che si è tenuta nella sede dell’Arssa presso il MOF (Mercato ortofrutticolo) di Villanova di Cepagatti alla presenza di rappresentanti dell’Ara, l’associazione regionale degli allevatori, e di numerosi produttori di formaggi. Un incontro che  è servito anche per fare il punto alla vigilia della rassegna “Buon gusto”, in programma sabato 11 e domenica 12 settembre a Gessopalena. L’evento, giunto quest’anno alla quinta edizione, ha vissuto, nello scorso mese di maggio, un importante prologo a Rho, in provincia di Milano, dove si è trasformata in una mostra mercato dei prodotti gastronomici abruzzesi riscuotendo un notevole successo tra i visitatori. Per fine ottobre c’é, infine, da organizzare la partecipazione al Salone del Gusto di Torino.

 La Regione partecipa al Bando LIFE 2010

L’assessore ai Lavori pubblici, Angelo Di Paolo, ha annunciato la partecipazione della Regione Abruzzo al Bando LIFE 2010, presentando un progetto per sperimentare nuove soluzioni per il dragaggio ed il trattamento ecocompatibile dei sedimenti portuali. “Le problematiche attinenti le attività di dragaggio nei porti e le possibilità e modalità di riutilizzo dei materiali dragati – spiega l’assessore – impongono di affrontare sia aspetti tecnico scientifici, sia aspetti gestionali. Quindi, un sistema tecnico-normativo, organico ed omogeneo, può ben definire chiare e spedite procedure per addivenire all’attività di dragaggio secondo principi di efficienza ed efficacia e nel rispetto dell’ecosistema marino. Il progetto – conclude l’assessore – permetterà di verificare e sperimentare le migliori soluzioni di dragaggio e trattamento dei sedimenti, e in termini economici e in termini ambientali”. Il progetto, del valore di 2 milioni di euro, è coordinato dalla Direzione Lavori Pubblici, Servizio Opere Marittime e Qualità delle Acque Marine, in stretta collaborazione con la Direzione Protezione Civile, Rifiuti ed Ambiente e prevede la partecipazione scientifica del Centro di Ricerca Interuniversitario High Tech Recycling e degli Spin off di ricerca dell’Università dell’Aquila Beep Innovation e Biomaterials & Engineering.