Menna (IdV): “La Provincia di Chieti coinvolga Comuni e Ambiti Sociali Territoriali per la gestione dei servizi sociali”

“Da una parte l’amministrazione provinciale di Chieti chiede alla Regione più competenze, dall’altra non si occupa neanche di quelle che già ha”.

E’ quanto denuncia il capogruppo dell’Idv al consiglio provinciale, Eliana Menna, la quale rimarca un taglio di oltre 900mila euro operato nell’ambito del bilancio approvato lo scorso aprile nei servizi sociali.

“Le competenze – spiega Menna – riguardano: trasporto e assistenza specialistica ad alunni disabili; servizio ciechi pluriminorati; assistenza domiciliare extrascolastica per studenti disabili, contribuiti per organizzazione di servizi a favore dei disabili; assistenza agli handicappati, centro servizi famiglia, osservatorio sociale; politiche per la famiglia. Il taglio rappresenta un serio problema. In questo anno – prosegue la capogruppo – nonostante le proteste di tutta l’opposizione nulla è stato avviato in termini di miglioramento dei servizi né di nuove progettualità. Se la Provincia non vuole o non è in grado di gestire i servizi alla persona, forse – propone Menna – dovrebbe cedere agli Ambiti Sociali Territoriali le somme e le competenze di cui dispone in modo che gli stessi Ambiti possano organizzarsi al meglio. Se la maggioranza di centro destra, oltre agli spot, non opera amministrativamente ma penalizza il settore con tagli corposi, dovrebbe almeno avere la compiacenza di ammettere che sul versante dei servizi sociali nulla vuole fare. L’Idv – conclude Menna – vuole che si apra un confronti sui servizi sociali. Anche in consiglio solleveremo la questione insieme a tutta la minoranza auspicando un coinvolgimento dei Comuni e degli Ambiti Sociali Territoriali”.